Regolamento di Viaggio

 

Applicazione norme regolamento (ue) n. 181/2011

Dal 1° marzo 2013 è in vigore il Regolamento (UE) n. 181/2011, che stabilisce i diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus.
Di seguito si riportano sinteticamente gli adempimenti a carico delle imprese di trasporto e i diritti fondamentali riconosciuti ai viaggiatori dal Regolamento, relativamente ai servizi regolari su autobus di distanza inferiore a 250 km.
ATC Esercizio applica condizioni contrattuali e tariffe dei servizi non discriminatorie, né in forma diretta né in forma indiretta, in base alla cittadinanza dei passeggeri o al luogo di stabilimento del vettore o del venditore dei biglietti.
− Salvo ragioni di sicurezza e nel caso in cui la configurazione del veicolo o delle infrastrutture lo rendano fisicamente impossibile, ATC Esercizio non può rifiutare il trasporto di passeggeri disabili e a mobilità ridotta. Tale trasporto è garantito senza costi aggiuntivi. E’ inoltre previsto il risarcimento (pari al costo della sostituzione o riparazione), da parte di ATC Esercizio, in caso di perdita o danneggiamento di sedie a rotelle, altre attrezzature per la mobilità o dispositivi di assistenza.
− ATC Esercizio fornisce informazioni adeguate ai passeggeri per tutta la durata del viaggio. Ove possibile, le informazioni sono fornite, su richiesta, in formato accessibile, con particolare attenzione alle esigenze delle persone disabili e a mobilità ridotta. I passeggeri hanno inoltre diritto a disporre di informazioni appropriate e comprensibili sui diritti previsti dal Regolamento, sia presso le rivendite Aziendali che, su internet. A tal fine, si precisa che l’organismo nazionale responsabile del controllo sull’applicazione del Regolamento è in corso di designazione da parte del Governo italiano. Sarà cura di ATC Esercizio fornire ai propri passeggeri i dati necessari per contattare tale organismo non appena disponibili.
− ATC Esercizio garantisce la formazione e l’istruzione del proprio personale a diretto contatto con i viaggiatori, conducenti compresi, in materia di sensibilizzazione alla disabilità.
− Il viaggiatore può presentare reclami e segnalazioni all’Ufficio Relazioni con il Pubblico in via orale o in forma scritta, anche tramite fax o posta elettronica,eventualmente utilizzando i modelli predisposti dall’azienda
I reclami vanno presentati entro tre mesi dalla data in cui è stato prestato o avrebbe dovuto essere prestato il servizio regolare. ATC Esercizio, entro 14 giorni dal ricevimento del reclamo, notifica al passeggero se il reclamo è stato accolto, respinto o è ancora in esame. In ogni caso, il tempo necessario per fornire una risposta definitiva non supera i tre mesi dal ricevimento del reclamo.
Il D.lgs n.169/2014, recante la disciplina sanzionatoria per le violazioni delle disposizioni del Regolamento UE n. 181/2011,individua nell’Autorità di Regolazione dei Trasporti l’organismo responsabile dell’applicazione del suddetto Regolamento.

Norme di viaggio

I passeggeri sono chiamati a collaborare con l’Azienda per la sicurezza del viaggio ed il miglioramento della qualità del servizio; sono obbligati a rispettare le disposizioni contenute nel presente regolamento di viaggio.

Titoli di viaggio

Possono usufruire del servizio di trasporto pubblico solamente gli utenti in possesso di regolare titolo di viaggio per sé e per l’eventuale bagaglio se soggetto a tariffazione.
Il passeggero è tenuto pertanto, prima di intraprendere il viaggio, ad informarsi sul titolo di viaggio necessario ed a reperirlo in tempo utile.
I titoli di viaggio si possono acquistare con le seguenti modalità:
presso le biglietterie aziendali; presso le rivendite private autorizzate presenti sul territorio servito; tramite SMS da cellulare; on line dal sito www.atcesercizio.it; presso gli uffici postali presenti sul territorio servito.
Sul sito www.atcesercizio.it sono indicate le varie tipologie di titolo di viaggio offerte, le modalità di acquisto ed i punti vendita per ciascuna tipologia.

Sono esentati dal possesso del titolo di viaggio:
-i minori di età che non superino il metro e quindici centimetri (115 cm) di altezza accompagnati da un adulto munito di regolare documento di viaggio;
-i non vedenti rientranti nella categoria ‘ciechi totali’ in possesso di certificato medico (per i non vedenti rientranti nelle altre categorie vedi norme tariffarie);
-altre figure previste dalla Legge Regionale in vigore.
L’acquisto del titolo di viaggio comporta la conoscenza e l’accettazione delle norme contenute nel presente regolamento. Il titolo di viaggio ordinario deve essere convalidato ad inizio viaggio all’atto della salita in vettura, e va conservato fino a fine viaggio. In caso di inefficienza dell’obliteratrice, l´utente è tenuto a presentarsi al conducente per la regolarizzazione e convalida del titolo di viaggio; il tal caso il conducente dovrà riportare a penna l’avvenuta convalida apponendo data ora e firma sul titolo di viaggio. I titoli di viaggio non sono cedibili , assolvono la funzione di scontrino fiscale e debbono essere conservati fino al termine della corsa per presentarli ad ogni richiesta del personale per la verifica. Tali controlli possono essere effettuati sia a bordo dell’autobus che nelle immediate vicinanze delle località di fermata. Il viaggiatore sprovvisto del prescritto titolo di viaggio o con biglietto irregolare, è tenuto, oltre al pagamento del normale biglietto a tariffa ordinaria, anche al pagamento di una sanzione amministrativa.

Acquisto biglietto a bordo

E’ consentito l’acquisto di biglietti a bordo dell’autobus con tariffa maggiorata previo presentazione di moneta contata quando il mezzo è fermo alle fermate. L’acquisto nell’area urbana del Comune della Spezia è possibile solo da inizio servizio alle 7,30 e dalle ore 19,00 a fine servizio, e durante la sosta ai capolinea senza limitazioni di orario.
I biglietti acquistati a bordo devono essere immediatamente timbrati nell’obliteratrice

NORME SPECIFICHE PER GLI UTILIZZATORI DEL BIGLIETTO ELETTRONICO - SMS
Gli utenti che utilizzano il biglietto elettronico SMS, sono autorizzati a salire in vetture solo dopo aver ricevuto l’ SMS di conferma da parte del proprio operatore telefonico. Al momento della salita a bordo dell’autobus, dovranno segnalare ed esibire al conducente il possesso di detto titolo di viaggio . La mancata esibizione del biglietto al conducente comporterà la non validità del titolo di viaggio e la conseguente sanzione pecuniaria.
Il conducente può impedire la salita a bordo del bus agli utenti sprovvisti del regolare titolo di viaggio.
Possono comunque essere esclusi dal trasporto, ad insindacabile giudizio del conducente, anche se muniti di regolare titolo di viaggio:
a) le persone che offendano o diano scandalo agli altri viaggiatori;
b) le persone che infastidiscano con il loro comportamento il rimanente pubblico;
c) le persone non accompagnate che non sono in grado di badare a se stesse;
d) le persone moleste, maleodoranti, in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti o alcool e quelle che non prestino ascolto alle osservazioni ed agli inviti del personale di servizio tendenti a fare rispettare le sopra riportate norme.
Nel caso di titolo di viaggio obliterato l’utente escluso per i motivi di cui sopra non ha diritto al rimborso.

Sanzioni relative ai titoli di viaggio (consulta la pagina dedicata)

L’utilizzo del servizio di trasporto pubblico senza il prescritto titolo di viaggio o con titolo di viaggio irregolare comporta l’ applicazione delle sanzioni amministrative previste dalla Legge Regionale in vigore.
Casi sanzionabili
Mancanza titolo di viaggio;
Titolo di viaggio non obliterato;
Titolo di viaggio obliterato solo al momento della salita dell’agente accertatore;
Titolo di viaggio obliterato più volte oltre le corse consentite;
Titolo di viaggio inferiore alla tratta o per la tratta diversa da quella richiesta;
Titolo di viaggio contraffatto/abbonamento alterato (es. tagliato-incompleto-corretto-copiato ecc.).
In caso di Abbonamento dimenticato la sanzione viene estinta con un pagamento minimo.
L’entità della sanzione è stabilita in base alle Leggi vigenti e pubblicizzata come d’uso.
A norma dell’art. 651 c.p.: “Chiunque, richiesto da un pubblico ufficiale nell’esercizio delle proprie funzioni, rifiuta di dare indicazioni sulla propria identità personale, sul proprio stato o su altre qualità personali, è punito con l’arresto fino ad un mese o con l’ammenda fino a EURO 206,58”.
A norma dell’art 462 c.p.:”Chiunque contraffa o altera biglietti di strade ferrate o di altre pubbliche imprese di trasporto ovvero non essendo concorso nella contraffazione od alterazione, acquista o detiene al fine di mettere in circolazione, o mette in circolazione tali biglietti contraffatti o alterati, è punito con la reclusione fino ad un anno e con la multa da EURO 10,33 a EURO 206,58”.
A norma dell’art 496 c.p.:” Chiunque, fuori dai casi indicati negli articoli precedenti, interrogato sull’identità, sullo stato o su altre qualità della propria o dell’altrui persona, fa mendaci dichiarazioni ad un pubblico ufficiale o a persona incaricata di un pubblico servizio nell’esercizio delle funzioni o del servizio, è punito con la reclusione fino ad un anno o con la multa fino a EURO 516,46”.

Trasporto di passeggini e carrozzine per bambini

Mezzi non dotati di pedana: è concesso il trasporto gratuito di passeggini o carrozzine per bambini, purché ripiegati e con rotelle non imbrattate. Pertanto sulle sopraccitate vetture non è consentito, per motivi di sicurezza, il trasporto di passeggini o carrozzine per bambini in posizione aperta.
Mezzi dotati di pedana: è concesso il trasporto gratuito di passeggini o carrozzine per bambini, senza l’obbligo di ripiegarli, purché vengano collocati entro la postazione riservata ai disabili in carrozzella utilizzando le modalità indicate, qualora la stessa non sia già occupata da disabile o da altro passeggino o altra carrozzina. In caso di salita di persona disabile il passeggino/carrozzina andrà chiuso o l’utente dovrà scendere senza diritto al rimborso del titolo di viaggio.

Trasporto bagaglio

Nel prezzo del biglietto e per ogni viaggiatore è compreso il trasporto gratuito di un collo di bagaglio, non eccedente i 10 Kg e le dimensioni cm 50x30x25. L’ eccedenza del bagaglio con massima dimensione 80x45x25 e peso 20 kg viene autorizzata al trasporto previo pagamento della tariffa ordinaria prevista. L’ Azienda declina ogni responsabilità per eventuali furti, manomissioni, dispersioni e deterioramenti dei bagagli appresso e dei colli trasportati. Il bagaglio non può mai occupare i posti a sedere e non deve ingombrare porte e piattaforme. Il bagaglio non è assicurato e viaggia a rischio e pericolo del passeggero. Ogni viaggiatore è autorizzato a trattenere con sé, all’ interno dell’ autobus, a proprio rischio e pericolo, solo un piccolo bagaglio a mano.
L’ eccedenza del bagaglio deve essere regolata al momento dell’ effettuazione del viaggio. ATC Esercizio si riserva di rivalersi sul viaggiatore per eventuali danni causati dalla natura del suo bagaglio.

Trasporto animali domestici

CANI
E’ ammesso il trasporto di cani, di piccola e media taglia (rientrano convenzionalmente in questa tipologia tutti i cani che potrebbero venir trasportati in un trasportino di dimensioni non superiori a 70x30x50) SOLO alle seguenti condizioni:
Debbono essere muniti di museruola a maglie fitte e, qualora non tenuti in braccio o in apposito contenitore, debbono essere tenuti al guinzaglio corto.
È altresì consentito, dietro pagamento di apposito titolo di viaggio, il trasporto di tutti gli altri cani, purché, di indole non aggressiva, con le seguenti limitazioni di orario: dalle ore 7.00 alle ore 9.00, dalle ore 12.00 alle ore 14.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00 alle seguenti condizioni:
a) devono comunque essere condotti da persone in grado di contenere validamente l’animale;
b) devono essere dotati di museruola a maglia fitta;
c) devono essere tenuti al guinzaglio corto;
d) non possono occupare posti a sedere;
e) su ogni vettura è ammesso il trasporto di un solo cane;
f) i cani durante il trasporto devono essere tenuti in modo da non arrecare disturbo agli altri passeggeri e non devono ingombrare i passaggi né le porte di salita e discesa;
g) il trasporto dei cani potrà essere rifiutato o interrotto senza diritto al rimborso del biglietto ai proprietari degli stessi, ad insindacabile giudizio del personale aziendale, in caso di notevole affollamento delle vetture, di pregiudizio della sicurezza dei passeggeri, del personale o del mezzo o qualora arrechi in qualsiasi modo disturbo ai viaggiatori.
Qualora l’animale insudici, danneggi la vettura o le sue pertinenze o provochi in qualunque modo un danno a persone o cose, l’accompagnatore è tenuto a dichiarare le proprie generalità al personale aziendale e al risarcimento dell’eventuale danno.
I cani che accompagnano persone non vedenti sono ammessi in vettura gratuitamente per l’intero orario di servizio anche se non muniti di museruola. Il cane dovrà indossare la museruola solo se richiesto dal conducente o dai passeggeri.
ALTRI ANIMALI DOMESTICI
Sui mezzi di trasporto pubblico di ATC Esercizio, è ammesso il trasporto gratuito di animali domestici di piccola taglia sistemati in apposito contenitore delle dimensioni dei normali colli aventi dimensione 50x30x25, che impedisca loro qualsiasi contatto con l’esterno; è ammesso il trasporto di un solo contenitore con animali per passeggero e non più di due contenitori con animali per vettura, non comprendendo in tale computo i cani guida per non vedenti.
Il trasporto di animali potrà essere rifiutato o interrotto senza diritto al rimborso del biglietto ai proprietari degli stessi, ad insindacabile giudizio del personale aziendale, in caso di notevole affollamento delle vetture, di pregiudizio della sicurezza dei passeggeri, del personale o del mezzo o qualora arrechi in qualsiasi modo disturbo ai viaggiatori.

Norme di comportamento in vettura

I viaggiatori hanno l’obbligo di osservare le prescrizioni relative all’uso del servizio e sono tenuti in ogni caso ad attenersi agli inviti, avvertenze e disposizioni di ATC Esercizio e del personale per quanto concerne la regolarità amministrativa e funzionale, nonché l’igiene, l’ordine e la sicurezza dell’esercizio.
I viaggiatori devono usare le precauzioni necessarie vigilando, per quanto da loro dipenda, sulla sicurezza e incolumità propria, delle persone e degli animali che sono sotto la loro custodia nonché sulla sicurezza delle proprie cose. ATC Esercizio non risponde delle eventuali conseguenze derivanti dall’inosservanza di tali norme.
I viaggiatori sono tenuti a cedere il posto alle persone con ridotta capacità motoria nonché agevolare le persone anziane, le donne in gravidanza o con bambini in braccio.
È obbligatorio allacciare, nel caso in cui la poltrona occupata ne fosse provvista, la cintura di sicurezza.
Negli spostamenti a bordo bus si debbono utilizzare gli appositi sostegni.
L’Azienda declina ogni responsabilità in caso di incidenti subiti dai viaggiatori che non si siano attenuti a suddette prescrizioni
I viaggiatori sono tenuti a:
Non trovarsi in condizioni di creare disagio ad altri utenti;
Non occupare più di un posto a sedere ed ingombrare o intralciare le zone di salita e discesa senza motivo;
Non occupare senza averne titolo posti riservati a particolari categorie;
Non arrecare danni, deteriorare o insudiciare i mezzi o le infrastrutture;
Non fumare sui mezzi;
Non salire o discendere quando l’autobus non è completamente fermo;
Non aprire finestrini dell’autobus senza l’assenso di tutti i viaggiatori interessati;
Non sporgersi dai finestrini o gettare oggetti dagli stessi;
Non distribuire volantini o materiale senza preventiva autorizzazione;
Non fare uso delle bauliere ove presenti senza l’autorizzazione preventiva;
Non utilizzare senza necessità il segnale di richiesta di fermata;
Non azionare, salvo casi di pericolo, i comandi per l’apertura di emergenza delle porte o qualsiasi altro dispositivo di emergenza debitamente evidenziato;
Non distrarre, impedire od ostacolare in qualsiasi modo il conducente nell’esercizio delle proprie funzioni;
Non esercitare attività pubblicitaria e commerciale senza il consenso dell’Azienda;
Non arrecare disturbo agli altri viaggiatori adottando comportamenti irrispettosi e non conformi al decoro;
Non utilizzare radioline a transistor o analoghe apparecchiature elettroniche: l’uso dei telefoni cellulari è ammesso, a condizione di non arrecare alcun disturbo agli altri;
Non trasportare oggetti nocivi o pericolosi (a titolo di esempio: recipienti contenenti gas o altro materiale esplosivo, infiammabile, nocivo o contaminante … etc. );
Non portare con sé armi cariche e non smontate salvo quanto stabilito dalle vigenti leggi in materia di detenzione nonché di tutela della sicurezza pubblica. Il divieto non si applica agli agenti della Forza Pubblica;
Non bestemmiare, elemosinare, cantare e/o suonare;
Mantenere, durante il viaggio, un comportamento dignitoso, in particolare evitando di schiamazzare e di sporcare il veicolo, ed attenersi ai divieti segnalati da apposite targhette ed alle eventuali disposizioni particolari comunicate dal personale dell’Azienda;
Agevolare durante il viaggio le persone anziane, i disabili, le donne in gravidanza o con bambini piccoli in braccio, e rispettare le disposizioni relative ai posti riservati.
I viaggiatori che contravvengono a queste disposizioni possono essere non ammessi in vettura o fatti scendere alla fermata più vicina prima di aver completato il viaggio, ad opera del personale dell’Azienda, senza aver diritto ad alcun rimborso del titolo di viaggio non appieno utilizzato, fatto salvo l’eventuale richiesta aziendale di risarcimento del danno patito.

Salita e discesa dagli autobus

I viaggiatori sono invitati a recarsi alla fermata di salita con adeguato anticipo rispetto al previsto orario di passaggio dell’autobus. La salita e la discesa dai mezzi deve avvenire esclusivamente in corrispondenza delle fermate autorizzate poste lungo le linee; le fermate sono individuate con apposite paline. Le fermate sono sempre a richiesta, quindi l’utente è tenuto a segnalare per tempo l’intenzione di salire o scendere dal mezzo: per la salita facendo richiesta alzando il braccio orizzontalmente e parallelamente alla sede stradale in corrispondenza della palina di fermata; per la discesa utilizzando e prenotando per tempo la fermata con gli appositi segnalatori in vettura; per la salita e la discesa il viaggiatore è tenuto ad utilizzare le porte contrassegnate con l’apposita simbologia.
Per motivi di sicurezza non è possibile salire o scendere fuori fermata e quando la vettura è in movimento.
Non è ammessa la salita sul mezzo se è già stato raggiunto il numero complessivo massimo di viaggiatori previsto dalla carta di circolazione del veicolo; il mezzo completo porterà la dicitura “completo”nelle indicazioni anteriori (plurimus); in caso di sovraffollamento alla partenza o all’atto della salita in vettura, hanno diritto di precedenza alla salita i viaggiatori che debbono percorrere il tragitto più lungo.

Le informazioni

ATC Esercizio informa sulle modalità di viaggio attraverso gli spazi posti sugli autobus ed alle fermate o mettendo a disposizione il proprio personale di controllo. Per quanto attiene regolamenti, tariffe, orari ed eventuali variazioni al servizio, ATC Esercizio informa utilizzando i seguenti canali: le agenzie dislocate sul territorio, il sito internet aziendale, rispondendo ad una mail di richiesta, tramite il numero verde dedicato ed attraverso i profili aziendali sui social network.
E’ possibile rivolgersi al conducente per richiedere informazioni, se non è impegnato in funzioni di guida.
I conducenti ed il personale a contatto con la clientela hanno bene in vista il tesserino di riconoscimento con l’indicazione della matricola e l’esposizione della propria fotografia per garantire la riconoscibilità e la rintracciabilità.

Segnalazioni e reclami

Gli utenti hanno la possibilità di inoltrare SEGNALAZIONI o RECLAMI.
Per segnalazione si intende: suggerimenti, osservazioni, proposte, consigli e quant’altro possa essere utile a capire le esigenze dei clienti al fine di migliorare, se possibile, i servizi offerti.
Per reclamo si intende l’esposizione di eventuali disservizi di qualsiasi genere. Per inoltrare i Reclami e le Segnalazioni i clienti possono utilizzare i canali sopra descritti.

Orari, tariffe e coincidenze

Gli orari e le tariffe possono essere modificati. L’Azienda declina ogni responsabilità per mancate coincidenze, dovute a ritardi o altro nelle corse e per involontarie inesattezze cui si fosse incorsi nella stampa degli orari. ATC Esercizio aggiorna costantemente il proprio sito internet www.atcesercizio.it dove si possono quindi sempre trovare gli orari in vigore.
In ogni caso, ATC Esercizio non garantisce alcun orario di arrivo né è responsabile per qualsivoglia disagio o danno derivante al viaggiatore dal mancato arrivo e/o dal mancato trasporto che siano dovuti a caso fortuito o a forza maggiore. Il tempo di percorrenza relativo alle diverse tratte è solo indicativo e, comunque, da ritenersi soggetto alle condizioni climatiche e ambientali (es. traffico, blocchi o lavori stradali, scioperi, etc.) in presenza delle quali sarà concretamente effettuato il trasporto.

Servizio sempre garantito anche in caso di sciopero

In caso di sciopero il servizio si effettua nelle fasce orarie di garanzia previste, ovvero dalle ore 06.00 fino alle ore 09.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00; in tali fasce le corse sono garantite dal capolinea di partenza a quello di destinazione. All’orario di inizio sciopero, i conducenti che aderiscono cesseranno di garantire la salita ma garantiranno, all’utenza presente sul mezzo, l’arrivo a destinazione.

Rimborsi ed indennizzi

ATC ESERCIZIO risarcisce, tramite la propria assicurazione, danni a cose o persone causati durante il servizio. Per ottenere l’eventuale risarcimento, il cliente deve segnalare all’autista il danno subito, fornire generalità e recapito e richiedere il nominativo della Compagnia di Assicurazione da contattare per attivare la procedura di risarcimento. Per altre modalità di indennizzo consultare la carta delle mobilità pubblicata sul sito aziendale.

Oggetti smarriti

Gli oggetti smarriti rinvenuti sull’autobus sono presi in carico dall’Azienda e custoditi, se non deperibili o maleodoranti, per il tempo previsto dalle norme in vigore. Chi abbia smarrito un oggetto sull’autobus potrà verificare se è stato rinvenuto recandosi di persona presso l’agenzia di piazza Chiodo alla Spezia (per gli oggetti di valore è necessaria la presenza di un maggiorenne).

Libera circolazione passeggeri non vedenti

Gli aventi diritto alla libera circolazione e le modalità di accesso a tale diritto sono i seguenti.Gli utenti non vedenti che rientrano nella categoria “ciechi totali” (totale mancanza della vista o residuo perimetrico binoculare inferiore al 3%) possono circolare liberamente sui mezzi di trasporto pubblico di linea muniti di un certificato medico attestante tale condizione. Gli utenti non vedenti che rientrano nella categoria “ciechi parziali” (residuo visivo non superiore ad 1/20 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore anche con eventuale correzione; o residuo perimetrico binoculare inferiore al 10%) possono circolare liberamente sui mezzi di trasporto pubblico di linea muniti dell’apposita Card personale ‘Non Vedenti’. Gli utenti non vedenti che rientrano nella categoria “ipovedenti gravi” (residuo visivo non superiore ad 1/10 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore anche con eventuale correzione; o residuo perimetrico binoculare inferiore al 30%) possono circolare liberamente sui mezzi di trasporto pubblico di linea muniti dell’apposita Card personale ‘Non Vedenti’.La Card viene rilasciata presso le biglietterie di Piazza Chiodo alla Spezia e Piazza Terzi a Sarzana, dietro presentazione di certificazione medica o dell’associazione di categoria attestante una delle due condizioni previste.

  Orari e Servizi

Consulta l'intero libretto orario in vigore dal 10 settembre, in alternativa puoi consultare solo le linee d'interesse:

in alternativa inserisci la tua posizione e la tua destinazione per conoscere il percorso migliore attraverso Transit®:

 

Mini libretto con le CORSE SCOLASTICHE per Spezia e Sarzana - anno scolastico 2017-2018.

ATC Trasporto Pubblico Locale
CONTATTA ATC
  Centralino 0187.522511
  Fax 0187.516832
atcesercizio@atcesercizio.it
  via Leopardi, 1
19124 La Spezia